AirSelfie, il minidrone italiano per i selfie, si prepara al boom mondiale

By
Updated: marzo 28, 2017

Milano, 27 marzo 2017 – Si sta preparando al boom di crescita AirSelfie, la flying camera, o se preferite il drone o il minidrone italiano per i selfie, di cui oramai tutto il mondo sta parlando.

Il progetto, italiano fin dalle origini, in sole 72 ore ha raggiunto il suo obiettivo su Kickstarter, la più grande piattaforma mondiale indipendente di “crowdfunding” per progetti creativi. La piattaforma, con il “soft launch” di AirSelfie ha consentito di comprendere come i “tech addicted” avrebbero reagito al progetto. Il risultato? 2.762 micro-investitori provenienti da 81 Paesi nel mondo in poche ore.

Il team di AirSelfie ha scelto Clustin per gestire il progetto di eBusiness globale, che già nelle sue fasi iniziali si presenta con una progressione di crescita a ritmi impressionanti.

Con il nostro team, composto da professionisti di tutto il mondo, abbiamo studiato, progettato e realizzato una flying camera che supera tutti gli attuali standard e si posiziona a un livello completamente nuovo sul mercato, rompendo le regole che finora hanno dominato il settore” afferma Edoardo Stroppiana, Co-founder di Airselfie. “Dopo il successo ottenuto durante la campagna di Kickstarter, l’attuale emozionante fase di preordini ci conferma il forte entusiasmo con cui migliaia di persone sostengono il progetto. AirSelfie è diventato un fenomeno globale e il nuovo oggetto del desiderio.

Il fenomeno sui social network ha già avviato ampie discussioni in ogni parte del mondo con un effetto a cascata e gruppi di opinione che “febbrili”, già dall’iniziale fase di pre-order, hanno propagato in modo virale la discussione su AirSelfie.

AirSelfie ha quindi avviato il piano d’azione elaborato nella strategia di “Go To Market” con una precisa idea su come implementare il progetto di distribuzione globale: coinvolgendo una serie limitata di partner strategici e con una chiara mappatura delle dotazioni tecnologiche, esperienze specifiche di processo e di gestione da portare “in dote”.

Questa scelta ha coinvolto 77Agency, l’agenzia digitale specializzata nel “new media marketing” e oggi Clustin, il system integrator di origini italiane con sedi operative, tra le altre, in Italia e Regno Unito.

Clustin è impegnato in diversi aspetti di gestione del progetto AirSelfie, nello specifico ha la funzione di “concentratore” di dati ed è l’operatore “tecnico” nell’ambito di tutte le operations di eCommerce.

L’architettura, dal punto di vista tecnologico e di modello di business concordati da AirSelfie con Clustin sono caratterizzati da una forte scalabilità, anche in risposta ai volumi di vendita in gestione: dai 5.000 pezzi già “venduti” prima del lancio di mercato alle previsioni che nel 2019 supereranno i 6 milioni di unità vendute e con un mix di prodotti in continua evoluzione; di fatto è in linea con i trend di mercato dei dispositivi “mobile”.

Clustin ha quindi implementato per AirSelfie il progetto di eCommerce “End-to-End” con un modello “agile” di implementazione della strategia omnichannel studiato per aziende ad alto tasso di crescita e in presenza di molteplici modelli di business.
Il concentratore delle informazioni, basato su tecnologia Oracle, utilizza il framework di sviluppo e sistema gestionale NetSuite OneWorld.

Nel Cloud ERP NetSuite vengono collettate le informazioni utili alla gestione del sistema di licensing dei devices AirSelfie, che vengono abilitati “al volo” tramite una App che è anche il semplice strumento per pilotarli, e quindi le varie informazioni degli utilizzatori finali (determinando la “customer ownership”).

Sempre NetSuite è anche il concentratore delle interazioni con i molteplici marketplaces globali che oltre alla vendita tramite l’AirSelfie Online Store, contribuiscono alla raccolta ordini sui mercati globali.

Anche in quest’ultimo caso, Clustin ha implementato la connessione con oltre 200 canali digitali globali, Marketplaces come Amazon, Sears, Aliexpress, Rakuten, Newegg, eBay, Tmall piuttosto che WebStores come WooCommerce in collaborazione con 77Agency, Magento, DemandWare, Shopify e molteplici motori di comparazione dei prezzi, motori di ricerca e social networks, in modo automatico e nelle diverse regioni del globo terrestre.

Già dalla fase di pre-order abbiamo avviato il tavolo di lavoro con il team di Clustin. Il lavoro più importante è stato trasportare un oggetto del desiderio in un piano esecutivo su scala globale. Abbiamo quindi organizzato le diverse fasi del progetto, selezionato le aree del globo terrestre e i canali digitali, disegnato il sistema di raccolta ordini, di interazione con la fabbrica e di gestione degli aspetti contabili e amministrativi” – afferma Stefano Cabella, CEO di AirSelfie – “Nella scelta del partner e delle dotazioni tecnologiche abbiamo progettato, già nelle scelte iniziali, un impianto che ci consentisse di gestire non solo la fase attuale, ma che garantisse velocità e scalabilità idonee a rispondere alle successive fasi del nostro piano di sviluppo.

AirSelfie ha quindi a disposizione un “cockpit”, un insieme di cruscotti, attraverso i quali, grazie a un layer funzionale a disposizione dei manager, controlla e mette in azione scelte con ricadute globali, in pochi semplici click.
Lo stesso sistema garantisce la “compliance” dal punto di vista contabile e amministrativo nelle oltre 200 countries coinvolte nelle transazioni commerciali e riguardo “tax calculation e reporting” per oltre 100 countries nel mondo, non ultima l’Italia da questo punto di vista con il Clustin IAL (Italian Accounting Localisation ) Bundle for NetSuite.

Abbiamo subito trovato il giusto feeling con AirSelfie che cercava un partner ambizioso e veloce ma con una consolidata esperienza internazionale e una architettura tecnologica che consentissero di implementare una strategia globale con molteplici modelli di business e in continua evoluzione” – dichiara Ponziano Ciampi, Co-Founder & Executive Chairman di Clustin – “Abbiamo sostenuto delle approfondite sessioni di auditing delle legal entities di Clustin coinvolte, dei sistemi e dei processi necessari per sostenere AirSelfie nel percorso di sviluppo internazionale, dalla logistica, ai sistemi di pagamento, al servizio di customer care multilingua che abbiamo implementato attraverso delle partnership regionali, fino all’interazione con gli operatori di logistica. AirSelfie ha avuto sin da subito ben chiaro che il progetto di eCommerce andava ben oltre il frontend”.

La gestione multi-company di Clustin con NetSuite OneWorld è stata quindi abilitata sia per le vendite che AirSelfie esegue in modalità diretta sia per le vendite in “partnership”.
Sono stati coinvolti consolidati partners locali, per scelte strategiche o per vincoli di mercato, come il partner di Clustin “BMDC China”, coinvolto in Asia e su alcuni mercati specifici.

Siamo di fronte a una rivoluzione, il mercato chiede partner agili, competenze internazionali e visione di business. È questa la nuova Eldorado” conclude Giuseppe Ruoti, Co-Founder & Co-CEO di Clustin l’eCommerce dal punto di vista della tecnologia disponibile è solo un fattore abilitante, la punta dell’iceberg. Un’era è finita e una nuova è già iniziata”.

Clustin ha quindi consentito di implementare un servizio di eCommerce “End-to-End” con un approccio “blitzscaling”, a velocità concordata e in fasi, sia in termini di manifestazione dei costi che in relazione alla potenza di calcolo e all’integrabilità tra hg.
In linguaggio più tecnico potremmo fare riferimento agli oramai noti termini come “big data”, “hybrid cloud”, “hyperlocal”, “Digital Channels” e altri acronimi che fanno già parte di un glossario comune.

 

About AirSelfie
Per maggiori informazioni su AirSelfie, visitare: http://www.airselfiecamera.com

lASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *