Il presidente Ruggiero parla del futuro del basket Napoli

By
Updated: aprile 11, 2017

Dopo il raggiungimento matematico del primo posto in classifica a due giornate dal termine della stagione regolare a seguito della vittoria sul difficile parquet di Valmontone  rivale in classifica, il Cuore Napoli Basket può guardare con tranquillità e preparare al meglio i play off che la porteranno ad affrontare nella prima fase l’ottava classificata del girone D del campionato cadetto posizione  attualmente occupata dal Sant’Elpidio di Ascoli Piceno.

Il progetto vincente nasce anni fa non a Napoli bensì ad Agropoli località balneare del Cilento ad 80 km dal capoluogo partenopeo  con il l nome  Basket Cilento Agropoli.

Ciro Ruggiero nome e cognome napoletano ma agropolese di origine di professione designer e napoletano per passione e per professione dopo aver vinto con la squadra svariati tioli a livello giovanile tra serie C e giovanili, decise l’estate scorsa di trasferire l’dea vincente dalla provincia salernitana a quella partenopea progetto sposato dal Comune di Napoli che ha messo a disposizione la struttura in cui giocare ovvero il Palabarbuto dopo aver eseguito una serie di lavori che non hanno permesso di giocare a Fuorigrotta le prime partite della stagione.

“Il nostro progetto è stato accolto con grande entusiasmo dalle istituzioni” esordisce il presidente Ruggiero- abbiamo l’orgoglio di rappresentare la seconda squadra sportiva napoletana dopo il Calcio Napoli” prosegue il presidente, ed il primo posto ottenuto con due giornate di anticipo ci ripaga dei sacrifici compiuti da un anno a questa parte” conclude Ruggiero.

Sport, passione, sacrificio ed investimento sui giovani,  è  questa la ricetta di Ciro Ruggiero che tradotta nella città all’ombra del Vesuvio sta effettivamente entusiasmando i tifosi ed appassionati a cui mancava un serio progetto cestistico da tempo dopo i fallimenti tecnici finanziari verificatisi  negli ultimi anni .

“Ci riteniamo credibili ed i risultati lo stanno dimostrando ed ormai siamo una realtà della serie cadetta con cui tutti dovranno fare i conti”  ribadisce il massimo dirigente azzurro- ho un rapporto straordinario con tutti i giocatori dal tecnico(Francesco Ponticiello) sesto uomo in campo, come lo definisce Ruggiero, inoltre con tre giocatori del Cuore Basket Napoli ho vinto sempre ”prosegue il presidente che si riferisce al serbo Visnjic 38 anni  a cui dice al termine di ogni partita la frase “Visnjic butta la pasta” gli altri due sono Andrea Murolo di venti anni e Bruno Rappoccio 22 anni,  con cui condividiamo da anni sport, vittorie e passione” in ultimo la coppa Italia vinta alcune settimane fa in finale battendo l’Orzinuovi.

Chiediamo al presidente un bilancio parziale di alla vigilia delle sfide decisive dei play off, una strada lunga e tortuosa vero presidente Ruggiero?

“La soddisfazione è innegabile e di certo non intendiamo fermarci qui” risponde il presidente che non nasconde di certo le difficoltà delle fasi decisive- indubbiamente il primo posto ci permetterà di disputare le eventuali belle sul parquet di casa,   noi vogliamo portare subito Napoli nel basket che conta e non lasceremo nulla al caso”.

L’appetito vien mangiando vero presidente?

“Si vogliamo percorrere più strada possibile e conquistare la promozione al primo tentativo in serie A2 ed abbiamo le carte in regola” risponde il presidente- il nostro coach(Ponticiello)è stimato da tutti ed è un grande trascinatore ,andremo lontano con tutta la rosa dei giocatori ed il nostro staff tecnico dirigenziale e medico” Napoli rappresenta il mio presente ed il mio futuro” chiude Ruggiero.

Stefano Marino

1 commento

  1. Saverio

    15 aprile 2017 at 18:20

    La passione, la tenacia e l’ambizione di Ciro Ruggiero sono garanzia assoluta per il raggiungimento del traguardo che è quello di portare il cuore basket in serie A2. Io conoscendolo sono sicuro che non si fermerà fino a quando non ci sarà riuscito. In bocca al lupo

lASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *