A Tortolì vince Greipel

By
Updated: maggio 8, 2017

Tortolì – Altra volata di gruppo sul rettilineo lungo un chilometro in via Monsignor Virgilio. A vincerla è Andre Greipel che sfrutta alla meglio la sua qualità di velocista, precedendo Ferrari (che recrimina con sé stesso) e il belga Stuyven.

La corsa fra Olbia e Tortolì ricalca, seppur con maggiori difficoltà e un fastidioso vento contrario, il film già visto nel corso della prima tappa. Fuga iniziale di due avventurieri, Oswlan e Koshevov, che corrono velociaaimi per tredici chilometri, quando vengono raggiunti dall’etiope Teklhaimanor e Simone Andretta. I quattro fuggitivi, allontanatisi dal gruppo, raggiungono un vantaggio di 6’40” fino al chilometro 203, pressoché a fine tappa. Il nostro Andretta fa suo il primo gran premio della montagna a Nuoro ed arriva vicino all’etiope che fa suo il secondo sul Genna Silena.

I quattro si preparano per la volata quando vengono raggiunti sul più bello dal gruppo. In quel momento si urtano Gaviana e Ewan che rimangono attardati Nella volata finale Modolo cade, togliendo un velocista allo spettacolo e un concorrente al vincitore, con Greipel a tagliare la linea del traguardo nello sprint decisivo.

Oggi terza e ultima tappa sarda con arrivo a Cagliari che darà spazio nuovamente a i velocisti. Poi il Giro sbarchèrà in Sicilia.

Arrivo 1) Andre Greipel (Lotto Soudal), km 221 in 6h e 5 minuti alla media di 37km/h; 2 Ferrari; 3) Stuyven; 4) Gaviria: 5 Sbaragli; 6) Battaglin.

Giovanni Monaco

lASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *