Le big di A non perdono un colpo, fanno campionato a parte

By
Updated: novembre 1, 2017

Il Campionato di Serie A 2017 – 2018 sembra essere più avvincente che mai. Merito di squadre super attrezzate come Napoli, Juve, Inter, Roma e Lazio che stanno dando spettacolo dimostrando di potersela giocare fino alla fine per la conquista dello Scudetto.

Quello che emerge dopo le prime giornate è che, più che mai, questo campionato sembra livellato verso l’alto e che, con ogni probabilità, tutto si deciderà negli scontri diretti. Le grandi squadre sembrano fare un campionato a parte, visto che non ci sono più scivoloni con le piccole. Le big, dunque, corrono veloce e vincono anche le partite che prima sembravano far paura e che spesso portavano via punti fondamentali per la conquista dello scudetto.

A testimonianza di ciò vanno le dieci vittorie in undici gare racimolate dal Napoli di Maurizio Sarri, intervallate dal pareggio interno con l’Inter di Luciano Spalletti. I partenopei sono primi in classifica e sembrano essere pronti per il grande salto che li porterebbe a vincere qualcosa di straordinario che manca dall’epoca maradoniana. La squadra di Sarri esprime il miglior calcio in Italia, ed uno dei migliori in Europa, e questo alla lunga potrebbe fare la differenza. Di questo ne sono convinti anche i siti esperti di scommesse online sul calcio che al momento danno per favoriti proprio i partenopei per la vittoria finale. Il bel gioco, inoltre, favorisce le ottime prestazioni di calciatori come Callejon, Insigne e Mertens, col belga ancora sugli scudi dopo l’ottimo campionato messo in mostra la scorsa stagione. Chiamato a raccogliere la pesante eredità di Higuaìn, dopo l’infortunio di Milik, il folletto belga ha dimostrato di essere un vero centravanti, ed i numeri di quest’anno lo confermano.

Grande entusiasmo anche intorno alla nuova Inter di Spalletti, solida più che mai in difesa grazie al neo acquisto Skriniar ed alle parate dello straordinario Samir Handanovic. I neroazzurri tengono il passo dei partenopei grazie a prestazioni di livello, e soprattutto grazie alla freschezza atletica derivante dalla non partecipazione alle coppe europee.

Dopo un inizio balbettante anche la Juve di Max Allegri sembra cominciare a vincere con una certa costanza, spinta dalle giocate di campioni del calibro di Dybala, Higuain, Mandzukic e Cuadrado. I bianconeri hanno dalla loro parte una rosa completa e piena zeppa di calciatori fortissimi, e questo a lungo andare potrebbe fare la differenza. C’è, però, da sistemare qualcosa in difesa dopo la partenza di Leonardo Bonucci, passato al Milan in estate.

La grande sorpresa di quest’anno è la Lazio di Simone Inzaghi. Il tecnico ha saputo costruire intorno al bomber Ciro Immobile una squadra solida e ben organizzata, capace di imporre il proprio gioco in ogni campo, come dimostra la vittoria per 2-1 sul campo della Juventus. L’attaccante di Torre Annunziata, poi, sta dimostrando di essere uno dei bomber più prolifici del campionato e dell’intero panorama europeo.

Bene anche la Roma di Eusebio di Francesco, chiamato a gestire la prima avventura giallorossa senza il capitano storico Francesco Totti. I capitolini hanno una difesa impenetrabile, la migliore del campionato, ed un attacco che vanta un bomber come Edin Dzeko, capocannoniere dello scorso campionato. La vittoria poi contro il Chelsea per 3-0 in Champions League darà ancora più entusiasmo all’ambiente, che quest’anno più che mai, grazie anche al profilo basso del direttore Monchi e dello stesso Di Francesco, sembra essere pronto a ritornare ad alzare un trofeo.

Quel che è certo, dunque, è che assisteremo ad un campionato spettacolare, che ci regalerà sorprese fino alla trentottesima giornata.

lASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *