Roberta Vinci dice addio al mondo del tennis

By
Updated: dicembre 4, 2017

La resa della grande tennista italiana Roberta Vinci era già nell’aria da qualche tempo: adesso arriva la conferma ufficiale e la data del suo ultimo incontro.

Si chiude una carriera brillante, costellata da alti e bassi ma anche da tante soddisfazioni che l’hanno resa celebre nel panorama tennistico internazionale. Ma abbiamo ancora qualche mese per vederla in campo e chissà magari per assistere ad altre vittorie prima di appendere la racchetta al chiodo. Roberta Vinci, infatti, ha deciso che non sarà il 2017 l’anno che la vede salutare il suo pubblico ma il 2018.

L’anno che sta per terminare non è stato eccezionale per la tennista azzurra, che tra infortuni e delusioni, spera di dare una svolta con i prossimi incontri prima di chiudere per sempre questa importante parentesi della sua vita.

Il fatto certo è che mi ritiro, ma non mi andava di farlo dopo una stagione così anonima, dove sono stata condizionata dagli infortuni e dai pensieri sul futuro. Perciò giocherò fino agli Internazionali d’Italia e al Foro dirò addio al tennis, sperando di farlo nel modo migliore, cioè con un torneo da protagonista

E con queste parole la Vinci decide di affrontare passo dopo passo questi 5 mesi che la separano dal suo ritiro, con la voglia di affrontare ogni sfida con grinta e determinazione come ha sempre fatto:

Comincerò con gli Australian Open, poi valuterò di volta in volta. Certo non faccio i tornei per partecipare e basta. Cercherò di vincere più partite possibili, con l’obiettivo di arrivare in forma a Roma: voglio una chiusura con il botto

E in questo inizio di stagione si prospettano dei grandi cambiamenti per la tennista, a cominciare dal suo allenatore che diventa Lorenzo di Giovanni, dopo l’esperienza appena conclusa con Francesco Cinà. Ed in questa lunga intervista, rilasciata alla Gazzetta dello Sport, si toccano anche altri punti importanti, come la sua amicizia troncata con Sara Errani e le nuove promesse del tennis.

Sua collega e amica per tanto tempo, nonostante l’epilogo, Sara Errani resta per la Vinci una persona onesta, come dimostrano le sue parole a difesa della tennista accusata di doping:

Per come la conosco, e penso di conoscerla bene, non credo assolutamente possa avere assunto di proposito sostanze per alterare la prestazione: Sara sta attenta anche all’acqua che beve

E sui nuovi volti del tennis? Ecco come si esprime la tennista:

Conosco poco le giovani, Trevisan e Paolini hanno talento ma oggi da solo non basta, conta il fisico, contano tanti dettagli. Forse non siamo più abituati al sacrificio e probabilmente dovremmo cambiare tutta la metodologia di preparazione

In tanti sperano che il suo non sia un vero addio, ma Roberta Vinci smentisce ogni possibilità di cambiare idea e anzi approfitta dei social per rivolgere a tutto il suo pubblico italiano l’invito per la sua ultima grande giornata al Foro Italico.

 

lASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *