Terza maglia rosa: a Cagliari Gaviria

By
Updated: maggio 8, 2017

 Cagliari – Terza e ultima tappa del Giro in Sardegna che si conclude nella centralissima Via Roma. E’ il colombiano Fernardo Gaviria ad aggiudicarsela in una volata limitata a sei corridori. Gaviria trionfa precedendo il tedesco Selig e il nostro Nizzolo (ottimo inizio di Giro per lui) e, a sfilare l’australiano Hass, l’argentino Richeze e il belga Siutvsu.

La corsa da Tortolì-Cagliari, centoquarantotto chilometri di pianura, si sviluppa seguendo il filo delle precedenti. Fuga di un terzetto, composto da Zhupa. Rovny, Tratmik a cui si aggiunge Baragli che si piazza in testa al primo traguardo volante a Ponte Su Santu. Il drappello trova collaborazione, arriva a guadagnare 2’46” ma il gruppo (con il team Sky a spingere) inesorabilmente lo raggiunge quando mancano 28 chilometri alla fine.

Si apre una situazione transitoria ma, in prossimità di Cagliari, si sganciano dal gruppo una ventina di corridori che, dopo selezione, si riducono a otto. A questo punto la Quick Spep sfrutta il vento forte e si dispone a ventaglio per bloccare la parte finale della corsa. Griepel intanto incorre in un contatto che lo frena mentre Giacomo Nizzolo si sobbarca di lavoro per rompere l’asse Quick Step e allo sprint si piazza terzo. In classifica generale Gaviria balza in testa con Griepel staccato di 9”, Postlberer di 13”. Nibali è 12° a 23”.

Arrivo: 1) Fernando Gaviria (Quick Spet Floors), 148Km in 3h23’ alla media di 43Km/h; 2) Selig; 3) Nizzolo; 4) Hass: 5) Richeze; 6) Siutsu.

Giovanni Monaco

lASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *